Raphael Baglione - Esperto di Design Thinking

Fai tesoro del passato ma guardi avanti?

Sei imprenditore, manager, professionista… hai sempre voglia di scoprire e imparare?

Allora metti qui la tua mail e il tuo CAP. Ti terrò aggiornato su temi innovativi, eventi, corsi e seminari, magari proprio nella tua città

Grazie e a presto

Firma Raphael Baglione

RAPHAEL BAGLIONE

A chi è rivolto il Design Thinking?

A chi è rivvolto il Design Thinking

Il Design Thinking è rivolto a tutte le aziende che vogliono migliorare le loro performance, competitività ed efficacia. In particolare, è indicato per quelle imprese che intendono mettere l’innovazione al centro della loro strategia ed ottenere risultati tangibili.

Il Design Thinking si applica soltanto alle grandi aziende o anche alle PMI?

Il Design Thinking si applica indifferentemente in qualsiasi tipologia di organizzazione: startup, PMI fino alle grandi multinazionali, ma anche enti pubblici ed organizzazioni no-profit. Si tratta di un metodo e come tale può essere applicato con successo sia da poche che da tante persone, secondo le diverse realtà aziendali. Ecco una lista di aziende famose che usano Design Thinking.

Occorrono dei prerequisiti per poter imparare il Design Thinking?

No. Non ci sono prerequisiti per imparare il Design thinking: non c’è bisogno di una laurea, non è necessario essere dei “creativi” (ci pensa il Design Thinking a far emergere la creatività di ciascuno), non importa la funzione aziendale che si ricopre e non è neppure indispensabile avere già un lavoro….

E’ un’attività che deve essere svolta dagli uffici tecnici o di ricerca e sviluppo?

Il Design Thinking ha una visione a 360° dell’ecosistema (interno ed esterno) dell’impresa e quindi coinvolge diverse funzioni aziendali nonché la contribuzione attiva di partner esterni (fornitori, clienti, partner, ecc.). L’organizzazione è del tipo “team di progetto” e si attiva ogni volta che è necessario.

Devono fare un corso di Design Thinking tutti i dipendenti dell’azienda o soltanto alcuni?

Adottare la cultura del "Design Thinking" in azienda significa formare dirigenti, manager e altre risorse chiave. Suggeriamo comunque le funzioni: marketing, commerciale, RD, risorse umane e supply chain.